Utili giù dell’81% «Ma c’è ottimismo»

Volkswagen, il gruppo automobilistico più grande d’Europa, ha chiuso il 2009 con un calo dei profitti di quasi l’81 per cento. Gli utili dopo le tasse ammontano a circa 911 milioni, rispetto ai circa 4.700 milioni del 2008. Il fatturato è diminuito del 7,6% a 105,2 miliardi. Il presidente Martin Winterkorn ha sottolineato che, nonostante la crisi, Volkswagen continua a basarsi su fondamenta «molto solide» e mira a rafforzare ulteriormente la sua posizione sul mercato. «Abbiamo buone ragioni per guardare con ottimismo al nuovo anno», ha detto il numero uno, ricordando che, nonostante le difficoltà del 2009, l’azienda è riuscita a conquistare nuovi mercati. Pur riconoscendo che «le condizioni quadro restano molto difficili».