Gli utili netti crescono del 65%

Banca Intermobiliare

Il gruppo Banca Intermobiliare migliora ancora la redditività e chiude l’esercizio con un utile netto consolidato di 58,5 milioni, in crescita del 65,2% rispetto al 2004. La capogruppo registra un utile di 50,4 milioni (più 63,7%), come riferisce una nota. All’assemblea dei soci, convocata per il 20 o 21 aprile, verrà proposta la distribuzione di un dividendo unitario di 0,25 euro, con un incremento rispetto all’anno precedente del 43%, in pagamento dall’11 maggio. Il monte dividendi proposto è di 38,5 milioni (più 45%). Il margine d’intermediazione è salito a 155,9 milioni (più 9,7%) mentre il risultato della gestione operativa è di 83,2 milioni (più 9,5%). Il totale delle masse amministrate e gestite dalle società del gruppo è salito a 14,7 miliardi, di cui 5,4 miliardi rappresentati da raccolta gestita. La raccolta netta nel corso dell’anno è stata di 946 milioni, di cui oltre 762 milioni sui prodotti gestiti.