Utility del Nord, prove di fusione

Iride-AsmAem

La multiutility di Torino e Genova, Iride, ha avviato un dialogo con l’asse lombardo, rappresentato da Asm-Aem. Ieri i sindaci del capoluogo torinese, Sergio Chiamparino, e di Brescia, Paolo Corsini, hanno discusso di un’ipotesi di accordo fra Iride e Asm, società prossima alla fusione con Aem. Secondo una fonte vicina ai dossier, citata dall’agenzia Reuters, è stato proprio il sindaco di Brescia, la scorsa settimana, a chiedere un incontro a Chiamparino. Tutto il settore delle ex municipalizzate è in fermento, dopo che ai primi di giugno Aem e Asm hanno deciso di unirsi. Soltanto due giorni fa i soci di Hera hanno deciso di aprire un doppio fronte con Iride e Acea per valutare l’ipotesi di una integrazione anche a tre.