Utilizzare l’esercito per il trasferimento dell’immondizia

È la prima delle ipotesi sul tavolo del governo Berlusconi, che potrebbe essere adottata già da mercoledì. Coinvolgerebbe militari e mezzi dell’esercito per gestire non solo problemi di ordine pubblico, ma anche per prevenire eventuali situazioni critiche come quelle che potrebbero crearsi dopo l’identificazione di nuove aree per lo smaltimento dei rifiuti. I militari potrebbero essere indispensabili per il trasferimento dell’immondizia nelle discariche e per garantire il suo percorso regolare anche di fronte ai posti di blocco che già nei mesi scorsi la popolazione locale ha organizzato nel tentativo di impedire il normale svolgimento delle attività di smaltimento.