V-day 3, fissato il luogo

Il Giornale ha scritto che la torinese Piazza San Carlo, dove c’è stato il V-day, è grande 12.768 metri quadri che moltiplicati per 3 (tre persone permetro) dà una capienza di 38.304, e non, quindi, di 120milacome detto da Beppe Grillo. Risultato: una rissa. Anche Repubblica ha scritto che in quella piazza ci stanno al massimo 40mila persone, e però il 2 Maggio 2007 aveva scritto che i sindacati avevano parlato «davanti a 100mila persone». Dunque? In rete sono nate discussioni da antologia. Sentite questa: «Il calcolo del Giornale, 3 persone per mq, è sbagliato. Una persona media (altezza 1,75, peso 80, scarpe 43) occupa una superficie in pianta di 0,45 × 0,25 mt= 0,1125 mq, per cui in unmq ci stanno 8,888 (periodico) persone per cui 12.768 mq diviso 0,1125 (persona/mq) fa esattamente 113.493 persone: ha ragione Grillo, non il Giornale».

Replica: «Nonfacciamoi furbi: per calcolare la superficie in pianta bisogna moltiplicare la dimensione massima occupata trasversalmente (le spalle, diciamo 50 cm) per la dimensione massima occupata longitudinalmente (i piedi, la panza o le tette: diciamo 30 cm) e quindi ilnumero corrisponderebbe semmai a 85.000, ma questo nell'ipotesi di avere le persone impacchettate e incapaci di movimento: dunque un numero ottimistico sarebbe la metà, cioè le 40.000 persone calcolate dal Giornale». Prossimo dibattito, rimanendo a Torino: quante persone ci stanno nel Cottolengo?