Va a fuoco il megaparco di Jackson

Le fiamme hanno assalito ieri il Neverland Ranch di Michael Jackson, in California, danneggiando parte della favolosa villa della popstar. Oltre cento vigili del fuoco hanno lottato per ore contro l'incendio che è stato bloccato a quattrocento metri dalla villa di Jackson dopo avere distrutto almeno venti ettari della proprietà, che si trova nella contea di Santa Barbara. Le fiamme hanno raggiunto anche il famoso parco divertimenti creato dal cantante nella residenza, ma secondo i vigili del fuoco i danni alle strutture non sono molto gravi. Per ora non si hanno notizie sull’origine delle fiamme. Al momento dell'incidente Jackson non si trovava al Neverland Ranch: dopo il clamoroso processo per abusi sessuali contro un minorenne (conclusosi con l'assoluzione), il cantante si è trasferito all'estero, per evitare occhi troppo indiscreti, e gira il mondo trascorrendo molto tempo soprattutto nel Bahrein. Recentemente ha avuto altri guai con il tribunale, per il pagamento degli stipendi al suo personale. ora i suoi fan attendono il suo ritorno sulle scene e, eventualmente, il suo nuovo disco.