Va in ospedale per farsi curare Era ricercato

Va in ospedale per farsi curare e ne esce con le manette, perché ricercato, dovendo scontare alcuni mesi di reclusione. È successo l’altra notte a Rho, dove un giovane disoccupato di 25 anni si è presentato al pronto soccorso per farsi curare alcune ferite riportate durante un violento litigio con persone rimaste sconosciute. «Mi hanno aggredito cercando di accoltellarmi, per derubarmi», ha raccontato mostrando i segni sul volto e sul collo. I medici non si sono preoccupati di accertare quanto accaduto, limitandosi a curare il paziente che tutto sommato stava abbastanza bene. Tant’è che la prognosi è stata di una decina di giorni. Prima di dimetterlo però hanno segnalato ai carabinieri il racconto della vittima, e subito una pattuglia si è portata in ospedale per raccogliere maggiori dettagli. Dal controllo dei documenti del paziente si è così scoperto che su di lui pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Milano, dovendo lo stesso scontare un residuo di pena di 4 mesi per spaccio di droga. Così, dopo i medici, a prendersi cura di lui sono stati i carabinieri che lo hanno arrestato.