VACANZE AL CALDO

Voglia di spiagge da edonisti dove prendere il sole e rilassarsi con un cocktail in mano e vista sul mar dei Caraibi sfumato d'azzurro smeraldo? La meta, nella mappa dei viaggi, è Barbados, la «piccola Inghilterra dei Caraibi» o anche l’isola «canna da zucchero», non solo perché qui la vacanza è «dolce» ma anche per le piantagioni con le canne che ondeggiano nell'Aliseo e ricordano la ricchezza dei piantatori inglesi nella ex colonia di Sua Maestà. Ex colonia che ha conservato i suoi antichi riti: dal golf al cricket, dal pudding e al tè delle cinque con la torta al limone, tanto per dire...
Clima felice «Dolce» anche perché ha dalla sua il clima ed lontana dalla «rotta degli uragani» perché è l’isola più a oriente delle Antille, con la costa sud ovest affacciata sul mar dei Caraibi e quella di nord est sull'oceano Atlantico: spiagge dorate da una parte e coste rocciose dall’altra.
In giro per le «parish» Isola facile da girare in libertà magari noleggiando una Mini Moke o usando i bus bajans pubblici e privati che non sono cari. E’un viaggio attrvareso le 11 parish (parrocchie) in cui è diviso il territorio, altro retaggio anglosassone. Ecco Oistins, tipico villaggio dei pescatori sulla costa ovest che il venerdì sera si anima per l’appuntamento col pesce grigliato, e ancora Speightown, altro villaggio di pescatori più a sud. Paesaggi da cartolina fra torri di antichi mulini a vento nelle piantagioni, come il Morgan Lewis Windmill, casette coloratissime, natura da scoprire nel Farley Hill National Park o nel ventre corallino della spettacolare Harrison's Cave. E poi ancora le ville coloniali: alcune, come Sunbury Plantation House, si possono visitare e da non perdere la deliziosa St. Nicholas Abbey). E ancora il panorama spettacolare della costa dall'alto di Cherry Tree Hill o dal Mount Hillaby (Monte? Quasi: 350 metri…).
Old England style Bridgetown, la capitale, è uno spaccato vivace della «piccola Inghilterra», già, perché Barbados (mai dire le Barbados, è sbagliato) è proprio questo. A Bridgetwon infatti il porto canale è il Careenage, e ci sono Trafalgar Square, il Parlamento costruito nel 1639, la sede del governatore, il Tribunale che risale all’epoca d’oro dello zucchero. E che dire dell’epopea di Nelson? Capitale antica e moderna, con Broad Street l’arteria commerciale delle gioiellerie duty free e altre vie dello shopping, centro commerciali, il mercato, locali per peccati di gola: aragoste, pesce volante fritto, maiale speziato e altri sfizi della tradizione degli schiavi arrivati dall’Africa. E ancora serate live con steel band, jazz, calypso e sonorità alla Belafonte, assaggi di Mount Gay, l’eccellente rum dell’isola.
Sole, mare e golf Da Silver Sands regno del windsurf fino a North Point si sviluppa la costa caraibica fra spiagge, alberghi di lusso, resort, ville, Vip e appassionati di golf (tre i green a 18 buche, altri tre a 9 buche). Spiagge lunghe o piccole, che si insinuano fra gli alberghi con il verde a due passi dal mare. Ad esempio Surfer Point è il ritrovo per i surfisti, poi ancora Dover Bay e Bottom Bay, sulla costa Est: davvero imperdibile, come Crane Beach. A ovest anche Sandy Lane, deliziosa insenatura davanti al lussuoso resort dove trascorreva le sue vacanze l’indimenticabile Pavarotti. E sulla costa nord est Bathsheba: qui le onde atlantichetagliano e modellano funghi di roccia in mezzo ai quali sfrecciano i surfisti (sono cavalcate da brivido, non provateci se non siete esperti…) e già che ci siete bevete una birra Banks nel coloratissimo bar a due passi dal mare, ne vale la pena…
Sommergibile o veliero? Qualche altra segnalazione. Volete provare l’esperienza del sommergibile? Ci si può immergere con lo yellow submarine Atlantis II. Preferite la crociera sul veliero? C’è il Jolly Roger. E non dimenticate la pesca d'altura alla Hemingway, un marlin potrebbe abboccare se il capitano dello yacht è bravo e voi con la canna e il mulinello da traina non siete pivelli...
In viaggio A proporre una vacanza davvero particolare è il tour operator Suntur International, specializzato da anni sulle «rotte delle vacanze ai Caraibi»: Barbados, Giamaica, Repubblica Domenicana, St. Lucia e Antigua (tel. 0332 543154 o 0332 534300). Sito internet con il catalogo on line (i pacchetti si possono prenotare anche nelle agenzie di viaggi): http: www.suntur.com. Sito dell'ente del turismo di Barbados: www.visitbarbados.org. Suntur propone vacanze per tutti e per tutte le tasche in resort di lusso, hotel selezionati a quattro e tre stelle, sconti per la luna di miele e per i bambini, possibilità di risparmiare prenotando in anticipo. I voli diretti partono da Milano Malpensa con la compagnia aerea Livingston. Molte le offerte speciali, ad esempio Barbados Elegante, 9 notti/sette giorni all inclusive nel 4 stelle Turtle Beach partono da 1.790 euro. La formula super roulette in hotel 4 stelle parte da 1390 euro all inclusive, Easy Barbados (solo notte in hotel 3 stelle) da 990 euro a persona.