Vacanze, dieci milioni partono nel weekend

Si svuotano le città: a Milano e Bologna andrà in vacanza il 57% della popolazione, a Torino il 55%. Nel sud è in partenza oltre il 40% della popolazione. Otto milioni si spostano in auto, 1 milione in treno, 600mila in aereo. Intanto il ministro Pecoraro Scanio chiede di fermare i<strong><a href="/a.pic1?ID=196987"> &quot;pirati del mare&quot;</a></strong>

Milano - Quasi 25 milioni di italiani andranno in vacanza nei prossimi giorni, tra questi 15 milioni si sposteranno durante il fine settimana: è quanto emerge da una nota dell’associazione di "Telefono Blu" che annuncia un fine settimana caldo con 10 milioni d’italiani che partiranno per le ferie, nel week-end e altri 5 che si concederanno una breve vacanza mordi e fuggi.

Secondo i dati riportati dall’associazione, questo weekend sarà più intenso rispetto a quello di fine luglio e incrementerà lo spopolamento delle città, grandi e piccole, uguagliando per la prima volta, quest’anno, i movimenti dello scorso anno. Dopo le chiusure di scuole, fabbriche e uffici, ora chiuderanno anche i negozi. Telefono Blu, nel suo dossier, riporta i livelli di spopolamento delle grandi città, nei giorni dal 3 al 5 agosto.

A Milano e Bologna andrà in vacanza il 57% della popolazione, a Torino il 55%, a Genova il 49%. Il centro si attesta con percentuali ben oltre il 45%, con punte del 54% a Roma e 51% a Firenze. Nel sud Italia coloro che vanno in vacanza sono in media oltre il 40%, con punte del 51% per Napoli e Bari e 40% a Palermo. Ma come i vacanzieri raggiungeranno le loro mete turistiche?

Secondo l’associazione, l’automobile sarà scelta da 8 milioni, l’aereo verrà utilizzato da 600 mila, soprattutto a Fiumicino e Malpensa-Linate. 300mila vacanzieri utilizzeranno il traghetto, la punta massima da Genova con 80mila presenze, poi imbarchi da Sicilia, golfo di Napoli, Civitavecchia, Livorno, Brindisi e Savona. I treni trasporteranno almeno un milione di italiani in movimento. Le stazioni più affollate, si confermano Milano, Roma Bologna, Napoli e Firenze.