Vademecum e «semafori» contro le code in aeroporto

Saranno più di 350mila i passeggeri nei due aeroporti romani da oggi a domenica, nel primo ponte estivo, confermando la crescita già registrata a maggio rispetto al 2006, pari al +5,2 per cento. Dati che hanno spinto Aeroporti di Roma Spa, prima società di gestione aeroportuale in Italia a capitale quasi interamente privato, a redigere un decalogo per «partire sereni», scaricabile sul sito www.adr.it. Si tratta di suggerimenti pratici, sotto forma di domande e risposte in italiano e in inglese, che approfondiscono con un linguaggio semplice e senza tecnicismi temi caldi come il bagaglio, i documenti, i controlli di sicurezza, la normativa sul trasporto di fluidi e liquidi, i tempi di arrivo in aeroporto eccetera. Il decalogo è affiancato da un calendario, che ogni giorno, dal 1° luglio al 30 settembre, segnala con un bollino verde, giallo e rosso la previsione di affluenza al Leonardo da Vinci di Fiumicino, limitando così lo stress della partenza. Una scelta, quella del «semaforo» anti-ingorgo, che convince anche l’associazione per la difesa dei consumatori Codacons: «Invitiamo ora anche gli altri aeroporti italiani a fare altrettanto. È necessario, però, dato che la gran parte dei turisti fissa il giorno della partenza tramite tour operator, a pubblicizzare queste previsioni di affluenza anche nelle agenzie di viaggio, in modo che il consumatore sia avvisato in tempo utile».