Vado sperimenta il «rullo» per muovere i container

Via libera del comitato portuale di Savona alla sperimentazione del progetto «Metrocargo»: si tratta di un prototipo industriale che consente di spostare consistenti volumi di merci riducendo l’inquinamento spostando i container sui vagoni ferroviari tramite una specie di rullo, senza le gru. L’annuncio è stato dato dal presidente Rino Canavese che ha spiegato l’utilità del sistema di trasferimento rapido dei container nell’ottica delle costruzione delle piattaforma multipurpose a Vado Ligure. E proprio di Vado si è parlato ieri in coda al comitato portuale: l’incontro è servito per fare il punto sull’iter procedurale del progetto del terminal contenitori e sugli impegni presi da Provincia e Regione. In particolare la Regione «condivide pienamente l’assetto urbanistico indicato dal Comune per il fronte mare», ha detto l’assessore all’Urbanistica della Regione Carlo Ruggieri. Il bando per cercare chi realizzi le opere sarà pronto fra una settimana.