«Vagoni solo per italiani»

«La tratta ferroviaria Laziali-Pantano, oltre che essere una vergogna per un paese civile, può essere un’esperienza illuminante, per quei partiti che nell’ultimo decennio hanno guidato Roma - dice Enzo Richetti, candidato al Comune di Roma nella lista civica Per Roma Baldi sindaco -. Ogni giorno si assiste a liti fra italiani e stranieri che monopolizzano i vagoni, occupando spazio anche con borsoni e con i carrelli, e a farne le spese sono soprattutto gli anziani e le donne. Ormai si può solo tentare di arginare la deriva con soluzioni tampone come quella di destinare alcune vetture, sia del trenino che degli autobus diretti alle periferie, al solo trasporto degli italiani».