Di Vaio si prepara all’assalto della Reggina

Il Genoa è pronto a dare l’assalto alla Reggina. E lo farà senza stravolgere la formazione che ha battuto il Palermo. Ma Gasperini, a sorpresa è pronto a dare una chance a Di Vaio. «Non aspettatevi delle rivoluzioni solo per il fatto che abbiamo una classifica più che tranquilla. Noi saremo anche arbitri della salvezza, ma siamo soprattutto arbitri del nostro futuro e il Genoa deve finire più in alto possibile. Per questo non ci saranno rivoluzioni rispetto all’ultima partita vinta fuori casa. Penso che davanti partiremo con Borriello punta centrale mentre potrebbe esserci spazio fin dall’inizio per Di Vaio che mi sembra stia bene fisicamente». In effetti con Leon che è tornato appena ieri in mattinata dall’impegno con La sua nazionale dell’Honduras, Di Vaio ha una possibilità di tornare titolare. Il tridente verrà completato da Sculli. Figueroa, autore di una prestazione eccellente a Palermo andrà in panchina. Soluzione che l’argentino non contesta: «So che le decisioni che prende il mister sono giuste e soprattutto sono fatte anche nel mio interesse. Io mi sento bene, sono in forma e ho il morale a mille dopo il gol di Palermo che è stato davvero bello. Spero di giocare molto in queste ultime otto partite, ma il mio campionato è già molto positivo se ripenso a tutto quello che mi è accaduto con gli infortuni gravi che ho subito».
E qui Figueroa ha dei ringraziamenti particolari da fare: «Ai tifosi che mi sono stati vicino e al presidente Preziosi che ha sempre creduto nelle mie qualità e mi ha incoraggiato a tornare a giocare. E ho sentito anche che mi ha confermato per il prossimo anno. Spero davvero di rimanere qui per togliermi tante soddisfazioni».
Nessun dualismo con Borriello ormai promosso in azzurro anche in vista degli europei da commissario tecnico Donadoni. Figueroa fa i complimenti al capocannoniere del campionato. «Marco è fortissimo e si merita di giocare in Nazionale». Per il resto il Genoa contro una Reggina che come ha detto l’allenatore amaranto Orlandi arriva per vincere, ha recuperato Bovo per la difesa, ma è probabile che venga data fiducia a Santos, Lucarelli appoggiati da Konko. Invariato il centrocampo con Milanetto, Juric, Rossi e Fabiano. In porta rientra Rubinho. Arbitrerà Gervasoni di Mantova.