In Val Badia un Centro per il Fondo

È stato inaugurato da una «gloria» dello sport nazionale, Maria Canins, il nuovo centro per il fondo (in questa stagione) e per la corsa (da marzo in poi) in Val Badia. Una iniziativa che è stata favorita dall’amore di Enervit, il marchio della famiglia Sorbini sportivo per eccellenza, per qualsivoglia manifestazione che abbia che fare con lo sport e in particolare con l’alimentazione legata alla pratica quotidiana. I percorsi sono stati rivisitati e allungati in un paesaggio incantato a diretto contatto con le rocce rosa delle Dolomiti Ladine. Enervit è diventato dunque un marchio «ladino» a tutti gli effetti.
L’inaugurazione è avvenuta a fine gennaio: il nuovo «Centro Fondo Alta Badia Enervit» è espressione della passione sportiva di Maria Canins, azzurra e icona dello sport in Italia (memorabili le sue vittorie nel ciclismo e nello sci di fondo), che insieme con Carlo Mellauner e l’Associazione Turistica di Badia ne ha ridisegnato e ampliato i tracciati.
I rapporti stretti in questi anni con gli organizzatori della Maratona des Dolomites hanno favorito un accordo pluriennale che legherà Also Spa, proprietaria del marchio Enervit, al nuovo Centro Fondo Alta Badia, situato nella località dell’Armentarola, poco sopra l’abitato di San Cassiano. Enervit diventa così un partner a tutto tondo per le attività sportive per tutti, condividendo lo spirito della passione per gli sport «di fatica» sulle montagne dolomitiche.
Sono ben 19 i chilometri di piste attraverso prati e boschi, ai piedi delle montagne del Conturines, Lavarella e Settsass con un fornito centro con servizi, spogliatoi, scuola sci, noleggio e preparazione sci, bar e ristorante con cucina calda continua. La pista da fondo è adatta alla pratica della disciplina classica e dello skating e prevede, oltre al campo scuola segnato in verde, ben 4 percorsi di varie difficoltà denominati Sass Dlacia, Saré, Prè de Costa, Pinais. Fra le novità, la pista agonistica, fiore all’occhiello di Maria Canins e una sezione fondo all’interno dello Ski Club Ladinia, rinomata associazione sportiva locale che ha sfornato in passato molti campioni mondiali.
Per tutti gli appassionati una situazione, come si può ben vedere, ideale. D’inverno piste immerse nei boschi e scavate nella neve; d’estate, un tracciato perfetto per coloro che amano gli sport di resistenza, lungo il quale si può trovare tutto ciò che occorre per un buon allenamento. E questo vale naturalmente per tutti, amatori ma anche campioni o aspiranti tali perché il centro Val Badia Enervit è stato creato appositamente con questi scopi.
«Quando mi immergo nelle praterie dell’Armentarola, tra abetaie secolari e panorami unici al mondo, mi viene spesso la pelle d’oca per l’emozione che provo di fronte a tale maestosità della natura. Con questo nuovo Centro abbiamo finalmente un gioiello adatto sia per i principianti, che per i professionisti. Grazie all’omologazione di una pista agonistica si può tranquillamente affermare che il centro fondo Alta Badia Enervit ha tutte le carte in regola per organizzare gare a livello nazionale ed internazionale», ha detto Maria Canins, la campionessa dell’Alta Badia che ha dato molto alla sua valle e allo sport nazionale. Oggi il suo esempio continua a crescere e coltivare campioni e appassionati.