«La Val Polcevera cambi l’orario della zona disco»

«Modificare l'orario nelle zone soggette a disco orario per un aiuto maggiore alle attività commerciali di zona»: è il senso della proposta presentata, sotto forma di interpellanza, nel Municipio Val Polcevera da parte del consigliere del Popolo della Libertà Alessio Bevilacqua. Che spiega: «La carenza di parcheggi nel nostro Municipio è un dato di fatto, ed è un problema che si verifica in ogni delegazione della Val Polcevera. Molti posteggi, infatti, sono occupati per tutta la giornata dai cittadini dei comuni limitrofi che vanno a prendere i mezzi di trasporto per andare a lavoro e, quindi, lasciano la propria automobile tutta la giornata una piazzola pubblica».
Le molte aree di parcheggio della Val Polcevera a disco orario hanno l'inizio della regolamentazione a tempo alle 9 precise, con la possibilità di frazione di sosta di due ore. La maggior parte di queste aree si trova in zone centrali, nelle immediate vicinanze di piccoli esercizi commerciali, «e - sempre a giudizio di Bevilacqua - un utente che vuole indirizzarsi verso un negozio all'inizio della mattinata ha difficoltà di sosta perché è raro che riesca a trovare posto in zona disco orario prima delle 11». Obiettivo dell’interpellanza è quello di chiedere che il Municipio si attivi con gli organi competenti affinché nelle zone centrali soggette a disco orario con inizio alle 9 e con un intervallo di due ore venga anticipato l'orario d’inizio di un'ora. Se proprio non si può anticipare l'orario, almeno che venga portata la frazione di sosta da due ore a un'ora. Sarebbe un aiuto prezioso per l'economia locale e per gli utenti che desiderano fare acquisti in zona.