Val Senales, entra in funzione la nuova cabinovia Lazaun

Inaugurato l'impianto che sostituisce la seggiovia: 27 cabine da 10 posti per raggiungere due piste da discesa, quella da slittino e quella per il fondo

Nuovo impianto sciistico nel comprensorio altoatesino della Val Senales dove è stata inaugurata sull'omonimo altopiano la cabinovia Lazaun che ha sostituito la seggiovia risalente al 1978 con il moderno impianto della Doppelmayr e si trova sul versante opposto rispetto alla funivia che porta ai ghiacciai.

La portata dell’impianto, che supera un dislivello di 430 metri, è di 1.980 persone l’ora. Con le sue 27 cabine a dieci posti chi pratica gli sport invernali, ma anche chi non scia può comodamente raggiungere in circa 4 minuti la stazione a monte di Lazaun e il rifugio. Dalla stazione a monte, situata a 2.430 metri, gli sciatori hanno la possibilità di percorrere due piste di media difficoltà per una lunghezza totale di 3,5 chilometri circa e una pista per slittini lunga 3,3 chilometri circa.

A Lazaun è presente anche una pista di sci di fondo, che a seconda della quantità di neve viene tracciata accanto alla stazione a monte o a quella a valle. Per i pedoni e per chi va in slittino sono disponibili biglietti di corsa singola o biglietti a punti che possono essere utilizzati sulla telecabina Lazaun e sullo skilift “Glocken” a Maso Corto. L’abbonamento speciale “Talkarte” permette agli sciatori di utilizzare gli impianti Lazaun, Glocken e Roter Kofel a condizioni particolarmente favorevoli.

“Siamo felici di aver potuto realizzare questo nuovo impianto che rappresenta un grande arricchimento per il nostro territorio e offre a chi pratica sci da discesa, sci di fondo e slittino l’opportunità di compiere la corsa in tutta comodità e in tempi più brevi”, dice Michael Ebner, presidente delle Funivie Ghiacciai Val Senales. L’investimento totale è di circa 7,5 milioni di euro.