Vale il bronzo l’ultima fatica di Ercoli

Montreal. Ci voleva un Ercole per dare una bella spinta all’Italia dell’acqua. E Simone Ercoli, toscanaccio che vien dala panetteraia di Castelfiorentino, classe ’79, ce l’ha fatta. Bronzo nella 5 km di fondo dopo uno sprint finale da mettere i brividi. Acqua calda per i fondisti abituati ad ogni sorta di insidia, gara tirata con gli azzurri a seguir la scia dei migliori. Ercoli è stato a galla tra il quarto e quinto posto fino al rush finale, quando ha aumentato il ritmo, si è aggrappato ai piedi del tedesco Lurz e dell’americano Peterson ed ha provato il colpaccio per conquistare l’argento, perso per un centesimo solo. Quarto Samuele Pampana in bella rimonta. Ercoli, tifoso milanista, fans di Lino Banfi e di Vasco Rossi, buona forchetta, eternamente indeciso tra vasca e mare, e gran lavoratore in acqua, aggiunge questo bronzo all’argento conquistato a Sharm El Sheikk nella 10 km. dei mondiali 2002. «Ma questa medaglia vale di più, è la prima dell’Italia qui a Montreal.Ora vorrei vincere un oro».
Così in tv - Nuoto e tuffi ore 16 e 23, Eurosport; 17.25 e 0.35, Raidue. Pallanuoto. Italia-Spagna masch., 17.55, Raidue.