Valencia: Bmw Oracle primo nella regata di flotta, Mascalzone terzo

Bmw Oracle ha vinto la prima delle 7 regate di flotta dell'Act 13 della Louis Vuitton Cup, dopo aver superato gli svizzeri di Alinghi. Sfortunato +39 (decimo): in testa fin dall'inizio ha rotto lo spinnaker. Secondo posto per i sudafricani di Shosholoza, terzo per Mascalzone, settimo per Luna Rossa

Valencia - Due delle tre barche italiane, +39 Challenge e Mascalzone Latino-Capitalia Team, sono state protagoniste del primo turno di flotta del Valencia Louis Vuitton Act 13. Il successo, però, è andato a Bmw Oracle Racing. Il team guidato da Chris Dickson si è imposto al termine di una regata a dir poco rocambolesca che, oltre agli statunitensi, ha premiato anche il team sudafricano di Shosholoza, abile e fortunato nell'ultimo tratto del campo di regata, giunto secondo. Ottimo terzo posto per Mascalzone Latino.

Il team di Capitalia a lungo ha navigato al secondo posto, alle spalle di +39 Challenge, ma alla fine si è dovuto accontentare di un onorevolissimo piazzamento, davanti a consorzi di livello assoluto, come Luna Rossa Challenge (settima) o Alinghi. +39 Challenge, approfittando di un'ottima partenza, poi culminata in una fuga solitaria, ha dominato per tre-quarti di regata, ma alla fine ha dovuto mollare, sistemandosi al decimo posto. Un vero peccato per i ragazzi di Iain Percy che, per l'impegno, la determinazione e per il cuore messi in mostra, avrebbero senz'altro meritato qualcosa di più da questa prima sfida valenciana del 2007. Deludente Luna Rossa Challenge, che non è mai riuscita ad andare oltre la quinta piazza e alla fine si è fermata alla settima, risultando l'ultima fra le rivali di Alinghi nella corsa verso la conquista della 32/a Americàs Cup.

Torben Grael: Luna Rossa crescerà Il «mago del vento» è alla sua terza Coppa America a bordo di Luna Rossa. Brasiliano, dall'alto della sua grande esperienza velista che comprende anche cinque medaglia olimpiche e la partecipazione alla regata oceanica Volvo Ocean Race, Grael è il tattico per eccellenza, quello che portò Luna Rossa alla sua prima esperienza in Coppa a sfidare il Defender. Per Torben, però, quelle del Louis Vuitton Act 13 saranno le prime regate di flotta, visto che nei precedenti «atti» non era a bordo dell'imbarcazione di Prada.
«È una grande novità per me, regatare in flotta con le barche di Coppa, anche perchè nei precedenti Act io non c'ero» dice il tattico di Luna Rossa. «Comunque mi sembra molto interessante per il pubblico». «Certamente il formato è diverso dal match race, ma può servire per vedere come vanno le altre barche. Se il tempo è buono si possono trarre delle conclusioni, altrimenti è difficile. Comunque, è sempre un bene perché è una specie di riscaldamento per le regate vere». Luna Rossa, però, già da questo Act 13 schiererà la nuova barca «ITA 94». «Ci piace navigare sulla barca che useremo più avanti anche perchè ancora dobbiamo ottimizzare qualcosa, e poi non è affatto detto che le barche nuove siano migliori delle vecchie. A noi per due volte è successo il contrario» ricorda.

Match race più corto Novità anche per quanto riguarda il campo di regate dei «match race», più corto rispetto al passato. «Il percorso più breve mette più enfasi nel match race e meno nella velocità della barca. Più lungo il percorso, più margine di recupero c'è per la barca che è indietro. Ma complessivamente, non mi sembrano percorsi troppo piccoli; tre miglia mi sembrano sufficienti». Dopo due esperienze su Luna Rossa come tattico al fianco di Francesceo De Angelis come timoniere, in questa terza avventura alla ruota ci sarà James Spithill. «Con Francesco navighiamo insieme da anni, da prima della Coppa, ci conosciamo benissimo e abbiamo un rapporto eccellente. Con James ho navigato pochissimo, praticamente non lo conoscevo prima di questa edizione e quindi è stato importante fare più regate possibili insieme» racconta il brasiliano.

Niente vento: rinviata la seconda regata La mancanza di vento ha costretto gli organizzato ad annullare il secondo turno delle regate. Questa tornata di regate verrà recuperata probabilmente venerdì o al massimo sabato prossimo. Domani si disputeranno il terzo e il quarto turno delle regate di flotta