Valentino Rossi chiede di fare pace col fisco

Il pilota della Yamaha ha chiesto, tramite i suoi avvocati, di trovare un accordo con il fisco italiano, che gli contesta 60 milioni di euro non dichiarati tra il 2000 e il 2004

Pesaro - È ufficiale: Valentino Rossi ha chiesto di fare la pace con il fisco, che gli contesta 60 milioni di euro non dichiarati tra il 2000 e 2004. "In questi giorni sono state depositate istanze di accertamento con adesione allo scopo di esplorare la possibilità di addivenire ad una definizione della materia del contendere. Il procedimento a tutt’oggi è in corso", si legge nella nota del collegio difensivo del pilota.