Valentino Rossi nella hit parade dei re Mida

Gianpaolo Palazzo

L’ascesa del «dottor» Rossi continua, dentro e fuori le piste. Il nostro Valentino, secondo la rivista «Forbes», è entrato nell’hit parade dello sport mondiale, tra i primi 10 atleti più ricchi. I guadagni del pesarese, nell’anno che va dal giugno 2004 a quello 2005, sarebbero di 22,9 milioni di euro. Il titolo assoluto della MotoGp, conquistato lo scorso anno con la Yamaha, lo ha laureato campione vero: negli ultimi 12 mesi ha conquistato anche il web. Secondo i dati del motore di ricerca Google, il Dottore ha avuto ben 1.190.000 «web hits».
Sul trono dei «paperoni» tra i personaggi dello sport c’è il golfista statunitense Tiger Woods, con 87 milioni di dollari (71,45 milioni di euro). Ma se questa cifra sembra stratosferica risulta invece un’inezia davanti a quanto incassa Oprah Winfrey, la regina del talk show a stelle e strisce che ha percepito 225 milioni di dollari. Woods però può consolarsi con i primati in altre categorie, il suo nome è uno dei più ricercati del web e la sua faccia compare su giornali e riviste di tutto il mondo. Il californiano, dunque, può considerarsi la seconda star nella classifica generale «The Celebrity 100» dietro la Winfrey.
Tra attori, cantanti, registi e modelle il pilota tedesco Michael Schumacher è la diciassettesima star, ma se si guarda solo i guadagni, il ferrarista è ottavo. Tra gli sportivi più ricchi Schumi deve lasciare il passo solo a Woods. Il campione del mondo di Formula 1, nonostante il deludente avvio di stagione, può sorridere con i 60 milioni di dollari intascati. Sul podio dietro di lui c’è il pugile Oscar de la Hoya con 38 milioni di dollari. Il primo calciatore, David Beckham, è soltanto settimo, avendo guadagnato 32,5 milioni di dollari: ha staccato di molto Kobe Bryant, cestista dei Lakers (28,8 milioni di dollari), uscito bene da un processo per stupro.

Annunci

Altri articoli