A Valentino torna la parola

«Che emozione, qui ho guidato per la prima volta una 125»

da Misano Adriatico

Dopo 14 anni il motomondiale torna a Misano Adriatico, e dopo due settimane di silenzio assoluto, Valentino Rossi torna a parlare. Lo fa solo in inglese (e in italiano per le televisioni) durante la presentazione del GP di San Marino, tredicesimo appuntamento stagionale. «È molto strano - attacca Valentino -, venire a Misano con la MotoGP. È una grande emozione: qui ho guidato per la prima volta una 125 da GP (1994)». Poi, Rossi parla dell’ultima gara in Repubblica Ceca, 7° al traguardo e mai protagonista, forse anche per i condizionamenti psicologici dopo la bufera fiscale. «A Brno è stato difficile, non eravamo al massimo del nostro potenziale. È chiaro che il campionato finisce solo quando lo dice la matematica, ma 60 punti da recuperare sono tanti e nelle ultime tre gare non siamo mai stati nelle condizioni per vincere. Quando fai una corsa in moto, devi essere concentrato e rilassato per non commettere errori. Sicuramente quello non è stato un GP facile, per tutto quello che è stato detto e scritto nei miei confronti. A Brno è stato più difficile mantenere la concentrazione, perché la gara si è svolta proprio nel mezzo del problema, però non credo che abbia inciso sul risultato. Qui adesso la situazione è più tranquilla».