Valeo, forti acquisti a Parigi

Fine settimana di grande incertezza nelle Borse mondiali. A New York in deciso calo l’indice Dow Jones (meno 0,5% a un’ora dalla chiusura), mentre si sono posizionati in territorio positivo il Nasdaq (più 0,6%) e lo S&P (più 0,2%). Giornata memorabile per Google, che ha guadagnato oltre il 12%, dopo la pubblicazione di un bilancio eccezionale. Migliori di riflesso Xerox (più 5%) ed At&t (più 2,6%). In direzione opposta Pfizer, che perde più del 3% dopo il crollo dell’8% di giovedì. Tutte in «rosso» le piazze europee, con correzioni intorno allo 0,5%. A Parigi si sono distinte le Valeo, balzate del 2,7%, grazie alla diffusione della buona trimestrale. Le Société Générale hanno lasciato sul parterre l'1,1% A Francoforte, infine, le Thyssenkrupp hanno perso l'1,5%, sulla scia del concorrente Salzgitter (meno 6,5%), che secondo la stampa tedesca avrebbe avuto problemi a far accettare i prezzi più elevati dell'acciaio.