Valeria Marini e Rosita Celentano al «Circus»

Parte il 17 settembre in prima serata il reality di Barbara D’Urso. I vip vivranno nei carrozzoni

Alberto Guy

da Milano

Tempo di afa tremenda e di vacanze, in tv vanno in onda le repliche delle repliche delle repliche ma il lavoro sotterraneo per preparare i nuovi palinsesti prosegue senza sosta. Canale 5 ad esempio riparte dal reality con Circus, il nuovo programma in onda dal 17 settembre ogni domenica in prima serata.
All’interno di un nuovo tendone costruito a Roma negli studi De Laurentiis, 12 concorrenti vip (o presunti tali) cercheranno di imparare l’antica arte circense. Nei panni dei giocolieri-domatori-trapezisti-clown iperfamosi ci saranno Valeria Marini (finalmente ha detto sì a un reality e secondo le prime indiscrezioni nel gioco dovrebbe fare la domatrice di animali feroci), Rosita Celentano, Brigitta e Benedicta Boccoli, Costantino Viatagliano, l’ex Grande fratello Marina La Rosa, l’ex calciatore (e ora allenatore del Cervia di Campioni) Ciccio Graziani. Gli altri , meno noti al grande pubblico, sono il ballerino e coreografo Brian Bullard (un tempo faceva coppia con Garrison), Raffaella Bergè (scoperta da Gianni Boncompagni e lanciata a Domenica in, in seguito attrice nella soap Vivere), Sabrina Ghio (apprezzata ballerina di Amici e poi in musical come Footloose), il doppiatore Pierluigi Coppola (ha dato voce ad Angelo in Elisa di Rivombrosa).
La conduttrice sarà manco a dirlo Barbara D’Urso, che non riesce proprio a stare lontana dai reality e, in attesa di tornare a «lavorare» nella Fattoria (l’anno prossimo) si tiene in allenamento con Circus. Al suo fianco, come maestro di cerimonia e «imbonitore» ci sarà la «Iena» Andrea Pellizzari mentre l’opinionista e ospite d’onore sarà la vera regina del circo e degli elefanti Moira Orfei.
Come funziona la nuova sfida? L’obiettivo degli autori - gli stessi dell’ultimo edizione della Fattoria) «è quello di far vivere ai protagonisti le atmosfere magiche del circo, da sempre un sogno per tutti i bambini, ma anche aiutarli a vincere paure innate, come può essere quella del vuoto». Per non arrivare digiuni al debutto nell’arena (e soprattutto per evitare incidenti e brutte figure), gli aspiranti circensi saranno seguiti e allenati dal 21 agosto per tre settimane da alcune stelle internazionali del circo che insegneranno loro le tecniche di base ma anche discipline come la danza e il teatro.
Tra le materie di studio non solo equilibrismo, discipline aeree, ginnastica, arte da giocolieri ma anche studio dei biomeccanismi e della flessibilità del corpo e nozioni di tecniche sceniche (ovvero costumi, trucco, scenografia, luci). i vip in gara vivranno in chiusi in veri carrozzoni da circo senza contatti con l’esterno come in ogni reality che si rispetti. Sarà il pubblico da casa, con il televoto, a eliminare via via un concorrente e a stabilire chi sarà «il re del Reality Circus».