Valeria Marini: su Canale 5 una fiction oltre a «Circus»

Lucio Giordano

da Giffoni Valle Piana (Sa)

Per la terza volta, al Festival per ragazzi di Giffoni, arriva Valeriona. E subito snocciola, fresca di contratto in esclusiva tv per Mediaset, i tanti progetti cinematografici e televisivi che accompagneranno la sua prossima stagione. Prima notizia: Donne in carriera, una fiction sei puntate firmata Endemol, si farà: «È il progetto più importante del contratto tv con Canale 5», rivela la Marini, sottolineando che vulcanica com’è non si sente ingabbiata da una firma, «rischiava di saltare, ma sarebbe stato un peccato, perché la storia è bella. Racconta di quattro ragazze impegnate nel lavoro, ma che nella vita di tutti i giorni sono donne disperate». Un poco come le casalinghe televisive americane. La Marini parteciperà anche a Circus, il reality sul circo, anche se lei ammette di non amare troppo il genere. In novembre, invece, primo ciak de Il clone film per il cinema, opera prima di Riccardo Ferrero, in cui dice la Marini «interpreto una replicante creata in laboratorio, che allevierà le sofferenze in una coppia in crisi».
Prima di incontrare i ragazzi del festival trova il tempo per smorzare le polemiche alimentate da Simona Ventura: «Io e Simo continuiamo a essere amiche. È rimasta male che non abbia partecipato alla nuova edizione di L’isola dei famosi? Mi dispiace: ma lei sapeva che quest’anno sarei stata piena di impegni, che preferisco diversificare la mia attività artistica. Non penso dunque, che una scelta del genere possa rompere un’amicizia decennale». O no?