Valmontone, nasce un centro buddhista

Ci sarà un centro studi buddhista a Valmontone, in uno spazio di tre ettari di terreno, provenienti dai Patti Territoriali, su cui sorgeranno un monastero e un Giardino per la meditazione. La formula prevista è quella della concessione per 75 anni di tempo. Entusiasta il sindaco Angelo Miele: «Abbiamo un’ambizione, quella di fare di questa città un luogo di dialogo e di culture diverse». Una delegazione di monaci tibetani era stata nella città in occasione di una manifestazione, avviando con il sindaco il progetto per un nuovo spazio.