Via Valsugana Operazione antidroga: sequestro da 80 chili Tre albanesi arrestati

Ottanta chili di eroina e 100 di sostanza da taglio sono stati sequestrati in un blitz messo a segno dagli agenti del commissariato Centro di Milano. A finire in manette sono stati tre albanesi sorpresi all’interno di un appartamento in via Valsugana: il «capo» Clirim Goroshijani, albanese di 38 anni con un precedente per droga risalente al 1998, e due connazionali, Sokol Qaja e Mirvjen Alliu, entrambi di 25 anni, che avevano il compito di confezionare la merce. I sospetti sugli strani movimenti intorno all’appartamento sono stati confermati dallo strano odore proveniente dall’interno. E gli agenti hanno fatto irruzione. Il blitz è scattato il 30 aprile scorso, ma è stato reso noto solo ieri. Al piano terra dell’appartamento è stata trovata una grossa pressa utilizzata per il confezionamento della droga destinata al mercato del Nord Italia, mentre nel soppalco sono stati trovati più di 150 chili di sostanza stupefacente: un chilo di cocaina, 50 chili di eroina e non 80 come precedentemente detto dalla polizia, e oltre 100 chili di sostanza da taglio. In un altro appartamento nella disponibilità del capobanda sono stati sequestrati oltre 36mila euro.