Vandali in azione: distrutti altri due gazebo

Dopo il gazebo del Pd incendiato sabato notte in piazza Frattini, ancora due atti vandalici nella notte tra sabato e domenica. Altri due gazebo elettorali, infatti - uno de «La Sinistra-L’Arcobaleno» e uno dell’Udc - sono stati danneggiati. I carabinieri, che indagano sui due episodi, sono intervenuti la prima volta poco dopo le 2 in piazza Medaglie d’oro (Porta Romana) dove era stato dato alle fiamme un gazebo della Sinistra L’Arcobaleno. In seguito, alle 5.30, i militari sono dovuti arrivare a sirene spiegate anche in piazza V Giornate dove era stato messo sottosopra un gazebo elettorale dell’Udc.
Le fiamme, in base a quanto comunicato in una nota dalla sezione milanese del movimento della Sinistra L’Arcobaleno, hanno causato danni alla struttura e mandato a fuoco il materiale elettorale.
«Apprendo che è stato bruciato un gazebo de “La Sinistra-L’Arcobaleno“ in piazza Medaglie d’Oro» ha dichiarato Fabio Mussi, capolista del movimento in Lombardia.
Che ha aggiunto: «Condanno personalmente qualsiasi tipo di atto vandalico si sviluppi all’interno di una campagna elettorale, che deve restare un confronto sereno e democratico».
«Mi auguro - ha concluso Mussi - un clima più disteso in questa ultima importante settimana prima del voto».