Vandali devastano un camp del Milan

Arrivano i giovani del Milan per uno stage estivo in Valmalenco e alcuni teppisti devastano il campo sportivo di Caspoggio che avrebbe dovuto ospitare gli allenamenti. Due responsabili dei vandalismi, di 20 e 23 anni, entrambi residenti in paese, sono stati individuati dai carabinieri della caserma di Chiesa in Valmalenco e denunciati alla Procura di Sondrio, in stato di libertà, per danneggiamento aggravato. Armati di picconi e zappe, nella notte fra sabato e domenica, hanno sollevato le zolle del campo di gioco, distrutto le reti delle porte e danneggiato la recinzione. I danni, secondo una prima stima del Comune, ammontano a circa 8 mila euro. «Potrebbe essere stata una rivalsa tra tifosi» sostiene Roberto Pinna, direttore del Consorzio turistico Valmalenco Promotion, che ha organizzato l'evento.