Vandali di nuovo in azione: a fuoco anche i cassonetti

Ennesima notte di incendi per le strade di Roma: con auto e moto, sono stati presi di mira anche i cassonetti. I piromani inoltre sono tornati in azione in zona già colpite come Cinecittà Est dove è andato distrutto un motorino ed è stata data alle fiamme un’auto. Nelle due circostanze sono intervenuti con i vigili del fuoco anche gli agenti della Municipale in servizio all’ottavo gruppo. In altre zone sono stati colpiti altri due motorini e un’altra autovettura. Nei giorni scorsi era stato arrestato per incendio doloso un ragazzo di 21 anni di Tor Pignattara, individuato come il responsabile dei roghi che proprio nel quartiere dove abita erano stati appiccati a metà agosto. Il giovane che vive da solo con la madre, senza lavoro fisso, che forse per gioco o per emulazione ha deciso di appiccare gli incendi e distruggere così auto e motorini, ha ammesso parzialmente le proprie responsabilità di fronte agli investigatori e ad incastrarlo sono stati però anche tabulati telefonici, in cui sono risultate chiamate che avrebbe fatto al 113 e al 112 dopo il divampare dei roghi. Il suo metodo era sempre lo stesso: appiccava gli incendi utilizzando in particolare fogli di giornale che posizionava tra la ruota posteriore dei motorini presi di mira e la marmitta.