Vandali Oltre due milioni di danni per i bus Cotral

Centinaia di poggiatesta tagliati, sedili sfondati, corrimano rotti. Sono solo alcuni dei danni ai bus regionali rilevati dal Cotral, che ad aprile scorso, ha fatto una ricognizione degli atti vandalici subiti da un campione di 551 veicoli (un terzo dell’intero parco bus) stimando un costo di 2.220.467 euro. I risultati del monitoraggio sono stati illustrati ieri all’interno del MoTechEco, il secondo salone della mobilità sostenibile presso il palazzo dei Congressi. Sul totale dei bus analizzati, solo 5 sono risultati indenni da atti vandalici: i danneggiamenti principali sono stati riscontrati ai poggiatesta (885 tagliati, scritti o asportati),alle spalliere (600 scritte o sfondate) e ai sedili (256 scritti sfondati o staccati), ma ci sono anche cinture tagliate, tendine divelte, corrimano e telecamere distrutte.
Proprio per questo motivo ieri è partita una campagna di sensibilizzazione rivolta agli studenti di medie ed elementari del Lazio. L’iniziativa è del Cotral e della Regione Lazio. La prima fase sarà verrà condotta tramite dei questionari e sarà volta a valutare il livello di conoscenza del bullismo, la seconda vedrà la realizzazione di una docufiction, in cui - spiegano gli ideatori - «il vandalismo sarà raccontato in un linguaggio semplice e di impatto per i più giovani».