Varato aumento da 250 milioni

Credem

Il Cda di Credito Emiliano ha deliberato l’aumento di capitale da 250 milioni di euro che dovrebbe essere avviato all’inizio di ottobre. Lo comunica una nota dell’istituto emiliano spiegando che l’operazione è finalizzata a mantenere i coefficienti patrimoniali di vigilanza «più che adeguati anche nell’attuale fase di sviluppo territoriale che il gruppo Credem sta realizzando attraverso operazioni di acquisizione di sportelli bancari e reti distributive». Si tratta della prima tranche di una più ampia delega per un aumento di capitale da 500 milioni di euro per un periodo fino a cinque anni.