Varese ko su rigore Derby alla Triestina A Livorno via Pillon arriva Novellino

Il campionato di B si divide in tre tronconi: tre-quattro squadre a contendersi le due promozioni dirette, gli inseguitori a lottare per due posti play-off e praticamente il resto per sfuggire alla retrocessione. Il pareggio nella sfida al vertice fra Atalanta e Siena e la sconfitta del Varese rendono di grande importanza il posticipo fra Novara e Torino. Gli azzurri di Tesser hanno l’occasione per tornare in testa, apparigliando l’Atalanta, i granata di Lerda per replicare ai progressi di Pescara, Reggina (rilanciata dal rientro di Bonazzoli) ed Empoli (che vince anche senza i gol del capocannoniere Coralli).
Un rigore di Sansovini ha inflitto al Varese la prima sconfitta nel ritorno, ma il protagonista del successo del Pescara è stato il portiere Pinna. Il successo apre nuove prospettiva per gli abruzzesi che devono recuperare la partita con l’Empoli. Sempre più sconcertante il Livorno, inesistente sul campo del Portogruaro: la sconfitta costa il posto a Pillon che viene sostituito da Novellino. La vittoria della Triestina nel «derby di Rocco», acciuffata nel finale con Marchi dopo che il Padova aveva colpito la traversa, rende più incerta la lotta per la salvezza: dal gruppone cercano di sgusciare il Piacenza con i gol di Cacia e l’Albinoleffe, che nell’attesa di ritrovare Mondonico, passa a Crotone.
Risultati 26ª giornata: Atalanta-Siena 0-0 (venerdì), Crotone-Albinoleffe 0-1, Empoli-Ascoli 1-0, Frosinone-Cittadella 1-1, Modena-Reggina 1-2, Novara-Torino (domani ore 20.45), Padova-Triestina 0-1, Pescara-Varese 1-0, Piacenza-Grosseto 4-0, Portogruaro-Livorno 2-0, Vicenza-Sassuolo 1-1. Classifica: Atalanta 51; Siena 49; Novara* 48; Varese 43; Reggina 38; Empoli* 36; Padova, Livorno, Pescara*, Torino* e Vicenza 35; Grosseto e Albinoleffe 31; Crotone e Modena 30; Cittadella, Sassuolo, Piacenza e Portogruaro 28; Triestina 26; Ascoli (-6) e Frosinone 24. * una partita in meno.