Vargas segna ancora Champions più vicina

Firenze È ancora Vargas il grimaldello viola. Il peruviano dopo dodici minuti della ripresa scardina la retroguardia granata sfruttando l'assist al bacio di Kuzmanovic e la scarsa resistenza di Colombo. Partita poco entusiasmante, buone occasioni per Gilardino e Jorgensen nella prima frazione, dopo il gol viola ancora Jorgensen manca il raddoppio. Reazione granata nel finale con Ogbonna e Vailatti che esaltano Frey. Poi in pieno recupero il gol annullato a Franceschini per un fuorigioco discutibile.