Varricchio bis, grande Guidetti

da La Spezia

Non è un Arezzo domo quello che si presenta al Picco della Spezia. Di fronte però c’è la formazione di casa ben impostata che vuole vincere a tutti i costi, anche quando una distrazione della difesa consente al 6' la rete in mischia di Cappelli. Gli aquilotti riprendono il gioco, attaccando sino al 95', e aggiudicandosi la partita per per 3-1.
SANTONI 6: sicurezza costante, anche se il lavoro è poco, ma quando serve c'è. È incolpevole sulla rete dell'1 a 1.
GIULIANO 7: sulle palle importanti c'è e con padronanza, controlla molto bene la posizione e poi va in avanti in azioni pericolose. Una certezza.
SCARLATO 6: si sentono la sua spinta e la sua presenza. A volte deve anche un po' sacrificarsi in un ruolo anonimo, e quando serve impegna i compagni di difesa che lo devono seguire.
VARRICCHIO 7.5: in campo la sua presenza fa la differenza, al 2' di testa apre le danze con una rete molto bella. Poi al 63' c'è ancora sul rimpallo di Guidetti per segnare il 3 a 1 (85’ Ponzo sv).
ALESSI 6.5: tiene il campo, improvvisa, apre il gioco e se serve chiude il gioco agli avversari, insomma una garanzia per la squadra (75' Gorzegno sv).
GUIDETTI 7.5: il suo gol al 37' porta una ventata di tranquillità in una partita che rischiava di diventare nervosa. Entra in gioco aereo in area, coglie una palla preziosa e segna il 2 a 1. Ma c'era ancora lui sulla prima rete, con un tipo in area frutto di una bellissima azione. Ed è suo il tipo che porta al terzo gol spezzino.
PADOIN 5: dovrebbe ancora fare molto di più in una fascia sempre importante ed in un momento in cui non ci si può permettere di sbagliare e lasciare spazi utili agli avversari (70' Do Prado 6 da spettacolo e tenta sempre il tiro).
SAVERINO 6.5: il centrocampo resta suo,freddo a gestire una posizione che deve variare gioco più volte, chiude il gioco avversario, apre l'azione e non cade nel tranello quando provano in tutti i modi ad innervosirlo.
NICOLA 6.5: combatte molto sulla fascia, specialmente per servire gli altri, a volte si sposta al centro, ma sempre per gestire il gioco.
FRARA 6.5: lotta sempre molto in una posizione scomoda, corre per tutta la partita a reggere lo schema di gioco.
PECORARI 6: difende bene in area e nel gioco stretto, strutta molto la sua altezza per chiude le incursioni degli esterni avversari ma cade in inutili ingenuità tanto che al 72' è espulso per somma di ammonizioni.
all. SODA 7: con una squadra molto rimaneggiata deve inventare una formazione concreta, ci riesce e porta a casa i punti necessari.
Arezzo. Bramec 6, Sussi 5, Volpato 6, Goretti 5, Ranocchia 5, Croce 6, Bondi 5 (55' Cavagna s.v.), Di Donato 6.5, Terra 5, Capelli 6, FloroFlores 6.5 (90' Grabbi s.v.). All. Conte 5 espulso al 40.
Arbitro, CIAMPI 5.