Vasco sarà dimesso lunedì dalla clinica

Vasco Rossi lascerà lunedì Villalba, la clinica bolognese dove è ricoverato dall’inizio della scorsa settimana. Dopo quelle ipotizzate e smentite nei giorni scorsi, la data delle dimissioni è ora ufficiale: «Le sue condizioni si confermano buone, non si è verificato nessun imprevisto per cui abbiamo concordato l’uscita nella giornata di lunedì», recita il bollettino del medico curante e direttore sanitario della struttura Paolo Guelfi, diffuso dalla portavoce del cantante Tania Sachs. Vasco era entrato a Villalba a causa di fortissimi dolori al petto accusati durante gli ultimi concerti, scoprendo che erano dovuti a una frattura a una costola. Ha quindi poi deciso di sottoporsi a un check-up completo.
La notizia ha subito rinfrancato il suo popolo, preoccupato in questi giorni per il blindatissimo ricovero e la mancanza di notizie certe sul suo stato di salute. All’inizio addirittura si era diffusa la voce che il cantante fosse tenuto in coma farmacologico. Qualche giorno fa la storica portavoce aveva negato il rischio di un’infezione polmonare: «Il problema, inizialmente ipotizzato come conseguenza della frattura, è scongiurato». E Vasco su Facebook ci aveva scherzato su: «Ieri sono andato a mangiare una pizza. Con l’ambulanza e la bufala. Quella ce l’ha messa la stampa inventando l’infezione...».