Vavassori, giallo sulla conferma

Luca Russo

Francesco Cozza è del Siena, Massimo Paci torna al Genoa mentre per Roberto Stellone ed Ivica Iliev si andrà alle buste. Le frenetiche trattative condotte dai dirigenti rossoblù fino alle 19 di ieri all'hotel Hilton di Milano hanno portato a risultati tutto sommato previsti in tema di risoluzione di comproprietà. Non solo. Per Domenico Criscito e Antonio Nocerino, i cui cartellini sono detenuti al 50% dalla Juventus, si è deciso di rinnovare la comproprietà e di far vestire ai due giocatori per la prossima stagione la maglia rossoblù. Spazio alla linea verde dunque per il futuro del Grifo che ha visto anche rinnovare le comproprietà di Emanuele Volpara e Francesco Renzetti che resteranno ancora un anno alla Lucchese in serie C1. Da Milano è arrivata anche la conferma di un'operazione che era stata già definita con l'Ascoli: Sasa Bjelanovic resterà nelle Marche. Per Manuel Coppola si dovrà invece ancora attendere la definizione del prestito con il Messina che vede il Genoa vantare il diritto di riscatto.
E così ora i riflettori del mercato rossoblù sono tutti puntati sulle buste che si dovranno aprire domani alle 15 per dare una destinazione a due giocatori, Stellone (in comproprietà con il Torino) e Iliev (in comproprietà con il Messina) che la prossima stagione potrebbero costituire due importanti bocche da fuoco per la squadra rossoblù.
E se mentre per Stellone l'input sembra quello di strapparlo alla società granata per Iliev la situazione è più nebulosa. Proprio come la conferma di Vavassori in panchina. Le parole del presidente rossoblù subito dopo la promozione sembravano non lasciare scampo a dubbi, ma nelle ultime ore radiomercato ha parlato di un contatto con il tecnico del Crotone Gianpiero Gasperini. Se ne saprà di più nei prossimi giorni quando Enrico Preziosi tornerà dalla sua breve vacanza.
Intanto per il secondo anno consecutivo la cassetta postale del Genoa Cfc, nella sede di Pegli, è stata riempita da una pioggia di messaggi imbucati da altre società, in segno di congratulazioni per l'obiettivo raggiunto dalla squadra. Squadre di serie A, B o C hanno espresso formalmente i complimenti di rito, per l'impresa centrata sul campo da Vavassori e i suoi uomini. Tra le congratulazioni ricevute anche quelle del presidente dell'Inter, Giacinto Facchetti e del presidente dello Spezia Giuseppe Ruggieri.