Vecchia e troppo lenta Domenech è confuso

6 Allez le bleus! Il grido di battaglia non invecchia. Invece questa Francia, che ieri ha trovato la prima vittoria dalla finale del ’98, è pronta per l’album dei ricordi. Anche un po’ sfortunata: gli arbitri hanno visto male complicandole la vita. La partita di ieri è stata un compendio di sfortune ed errori. Domenech ha dimenticato Trezeguet per due partite in panchina solo per far piacere a Henry. E ha scontato. Il talento non invecchia, gambe e polmoni sì. Se una volta bastava Zidane, oggi ci vuol qualcosa di più. Vieira va a ritmo da lumaca. La fatica a segnare è evidente ed è un controsenso avendo in squadra Henry e Trezeguet. Troppe liti, troppe incomprensioni sono sempre figlie di qualcosa che non va. Prima o poi si paga.