Il vecchio biscazziere Robert Duvall fronteggia a poker il figlio Eric Bana

La miglior direttiva di Washington a Hollywood è stata: riproporre il padre, perché nessun popolo resta unito senza un modello. Quale che sia il modello, anche un biscazziere. Tale è - nelle Regole del gioco (in originale Lucky You, «Beato te») di Curtis Hanson - il personaggio di Robert Duvall. Ha generato un figlio parimenti biscazziere (Eric Bana), un Cincinnati Kid d'oggi. I due si contendono a poker la «vera» della defunta madre e si fronteggiano, ma si capisce che sognano solo d'abbracciarsi. Ma a Las Vegas non sono consentite tenerezze e naturalmente la parola più ricorrente è loser («fallito»). Il giovane giocatore impiega oltre due ore per togliersela di dosso, risalendo la china grazie all'amore di una donna (Drew Barrymore) immune dal vizio del gioco. Nonostante la prevedibilità, Hanson sa giustificare - almeno per chi ama il poker - il tempo passato in sala.

LE REGOLE DEL GIOCO di Curtis Hanson (Usa, 2007), con Eric Bana, Robert Duvall. 123 minuti