Vedanta in maglia nera a Londra

La Borsa di New York non rialza la testa, e i mercati europei imboccano decisi la via del ribasso. Si è salvata solo Francoforte, in parità. A controbilanciare gli scivoloni di Commerzbank (-3,2%), Hypo Real Estate (-3,2%) e Deutsche Postbank (-3,7%) sono stati i rialzi di Deutsche Post (+2,6%) e delle utility Rwe (+2,1%) ed E.On (+1,3%). A Parigi crollo per Vallourec (-6,1%) e ArcelorMittal (-5,4%), a cui si sono aggiunti i bancari come Dexia (-4%) e Crédit Agricole (-4%). In controtendenza gli energetici con Edf (+1,5%) e Veolia (+1,1%). A Londra il peggiore titolo è stato Vedanta (-7,48%); sul versante opposto, da registrare la performance di Rio Tinto (+6,1%) dopo il no all’offerta di Bhp Billiton. Bene anche Icap (+5,2%) e British Energy (+2,4%).