Da vedere Michael Caine perfetto giustiziere in «Harry Brown»

Un grande Michael Caine, che non si toglie né gli anni né le rughe, è il protagonista dell'inglese «Harry Brown», il miglior film visto al Noir in Festival di Courmayeur. È un ex marine che nella violenta Londra dei bassifondi, alla maniera del giustiziere della notte, si vendica dei teppisti che gli hanno ucciso il compagno di scacchi. Ovvio che da Bronson a Caine c'è un abisso di classe. Ottimo anche lo spagnolo «25 Pilates», un crudo e avvincente viaggio fra i truffatori di piccolo cabotaggio di Barcellona; molti applausi infine all'americano «Benvenuti a Zoombieland», con Woody Harrelson, spiritosa presa in giro del cinema horror. Speriamo che trovino un distributore in Italia.