Vei Capital debutta all'estero con lo shopping in Turchia

Il gruppo controllato da Palladio investe 80 milioni di dollari per rilevare il 25% dell'operatore che controlla i porti di Antalya, Bodrum E Kusadas

Prima acquisizione estera per Vei Capital che investe 80 milioni di dollari in Turchia. La società di investimento, controllata da Palladio, ha rilevato il 25% di Global Port Holding, operatore portuale turco che controlla le concessionarie del porto commerciale e turistico di Antalya e i porti turistici di Bodrum e Kusadasi. Vei vede tra i propri investitori anche Generali, Veneto Banca, Intesa Sanpaolo e Banca Popolare di Vicenza.
All'operazione turca partecipa come coinvestitore Vsl-Venice Shipping and Logistics, società di investimento specializzata nell'attività di shipping e controllata anch'essa da Palladio Finanziaria. La partecipazione iniziale potrà venir incrementata di un ulteriore 10% per effetto di un'opzione di acquisto a favore di Vei Capital. Nel consiglio di Gph entreranno Marcello Sala, vice presidente di gestione di Intesa Sanpaolo, e Gianandrea Rizzieri, che ha coordinato il team di Vei Capital.