Vela, i "mascalzoni" rilanciano la sfida in vista del mondiale Farr 40

A Miami Onorato lancia la sfida nell'Acura Gran Prix Trophy, in vista del mondiale che si terrà in aprile in Florida con la barca dei "mascalzoni" italiani impegnata a difendere i titoli conquistati nel 2006 e nel 2007

Miami - Tutto pronto a Miami per l’Acura Miami Grand Prix 2008, l’importante appuntamento velico nelle acque americane riservato alle classi Farr40, Melges32 e IRC. Le prove si svolgeranno da domani al 9 marzo. Gli uomini di Mascalzone Latino, guidati dall’armatore e timoniere Vincenzo Onorato scendono in acqua per affrontare le importanti regate valide anche per la classifica della «combinata», l’Acura Grand Prix Trophy, un premio riservato agli equipaggi che hanno regatato nelle due manifestazioni: Key West, già disputata in febbraio e Miami. Al fianco di Onorato, che come sempre sarà al timone, correranno: Adrian Stead (tattico), Matteo Savelli (trimmer), Andrea Ballico (trimmer), Davide Scarpa (prodiere), Gerry Mitchell (randa), Marco Cornacchia (drizze), Adriano Figone (albero), Tim Burnell (navigatore) e Roberta de Paoli Ambrosi (jolly). In programma a Miami dieci regate in quattro giorni (con un massimo 3 regate al giorno). La prima partenza è fissata per domani alle 10.30 (ora locale). Di particolare rilievo agonistico l’edizione di quest’anno, soprattutto in vista del mondiale di classe Farr40 che si terrà nella medesima località dal 16 al 19 aprile nel quale Mascalzoni difenderanno il titolo conquistato nel 2006 a Newport e nel 2007 a Copenhagen.

Mascalzone Latino incontra avversari di primo piano, molti dei quali già presenti a Key West, dove il Team di Onorato è giunto secondo con un punteggio parimerito al primo classificato. Tra gli altri nuovamente in gara Barking Mad con Terry Hutchinson alla tattica, Mean Machine di Peter de Ridder e Warpath con a bordo in qualità di tattico Paul Cayard. Cinque, oltre a Mascalzone Latino, sono gli equipaggi di nazionalità Italiana: Calvi di Carlo Alberini, Nerone con Vasco Vascotto alla tattica, Joe Fly di Giovanni Maspero con Flavio Favini alla tattica, DSK Comifin di Danilo Salsi con tattico Pietro D’Ali e Cannonball di Dario Ferrari. Da ricordare che, sullo stesso campo di Miami, Vincenzo Onorato - con alla tattica Vasco Vascotto - aveva vinto il Campionato Mondiale Classe Mumm 30 nel 2000. Vincenzo Onorato corre nella classe Farr40 dal 1999 e, da allora, ha partecipato ad otto Campionati del mondo, vincendo due volte il titolo mondiale: a Newport nel 2006 e a Copenaghen nel 2007.