Veleria San Giorgio, l’Armani del mare

Il nome è importante ma non dice tutto. La Veleria San Giorgio, fondata nel 1926, ha percorso tutto il cammino della nautica italiana, vivendo da protagonista le diverse tappe che hanno contraddistinto un mercato in continuo sviluppo, garantendo sempre innovazione e qualità. Così dalla confezione delle vele e delle cerate per i mercantili in transito nel porto di Genova si è arrivato alle prime forniture per la nostra Marina Militare e, con la graduale meccanizzazione dei bastimenti, alla diversificazione dei prodotti producendo bandiere e giubbotti di salvataggio. Scelta divenuta strategica negli anni ’60 con il boom della nautica da diporto dove Veleria San Giorgio ha investito le proprie risorse nella progettazione di articoli in grado di garantire sempre la massima sicurezza in mare e il più alto grado di comfort.
Innovazione e ricerca hanno portato negli anni alla creazione di oltre 200 prodotti, certificati dal Rina, garanzia di qualità e sicurezza, destinati non solo al mercato diportistico, ma anche al settore militare. Senza dimenticare esperienze significative, in ambito sportivo, con gli equipaggi di Coppa America e la collaborazione esclusiva con Fiv (Federazione Italiana Vela) come fornitori ufficiali di materiali di sicurezza per la squadra olimpica di Atene 2004 e di Pechino 2008. Un’attenzione privilegiata è sempre riservata allo sviluppo dei giubbotti gonfiabili, una vera mission, nella consapevolezza della crescente richiesta di qualità nel giubbotto, unita al minor ingombro possibile.
Prima ad omologare nel 1995 i giubbotti gonfiabili per la nautica da diporto, Veleria San Giorgio ha proseguito il suo cammino negli anni ideando e producendo giubbotti extra-tecnici per il velista più esigente, per il pescasportivo come per il diportista che ama vestire prodotti personalizzati o fashion, grazie alla collaborazione con Swarovski. Per non parlare degli innovativi air bag e air bag slim, i giubbotti di salvataggio più piccoli al mondo che offrono una spinta al galleggiamento da ben 150 Newton e utilizzano un attivatore manuale o automatico.
In sostituzione dei tradizionali (e ingombranti) salvagente, grazie alla omologazione Ce Uni En Iso 12402-3, sono utilizzabili come dotazione di sicurezza obbligatoria a bordo. E negli ultimi anni è nata una linea dedicata ai bambini; costumini galleggianti e giubbotti di salvataggio realizzati con i marchi Simpson e Pimpa ai quali recentemente si è aggiunto Hello Kitty. Veleria San Giorgio ha trovato un partner d’eccezione nella sua meritoria filosofia della sicurezza vale a dire la Guardia Costiera. Da qui è nata una linea di prodotti dedicata al diportista, particolarmente innovativa e sviluppata con il contributo di chi vive il mare come pochi: a identificarla c’è il marchio «1530 - Capitanerie di Porto - Guardia Costiera». Questa partnership è stata riconfermata durante il salone genovese dove l’azienda di Casarza Ligure ha anche presentato due sistemi d’avanguardia quali un Gps che avvista automaticamente un sub nel raggio di un chilometro - segnalando in vario modo a bordo - e un radiolocalizzatore che si attiva quando la persona che lo indossa cade accidentalmente in mare.