Velina rossa torna a chiedere le dimissioni di Sircana

Su oltre 200 deputati dell'Ulivo, l'appello di solidarietà nei confronti del
portavoce del Governo è stato sottoscritto soltanto da 104 deputati

Roma - La Velina Rossa torna a sollecitare le dimissioni di Silvio Sircana dal ruolo di portavoce del Governo. Nella nota di oggi, Pasquale Laurito riprende alcune voci circolate nelle ultime ore circa sulle possibili dimissioni di Sircana («Non si può escludere che avvengano 'ad horas'») e aggiunge: «Vedremo se la nostra richiesta era infondata o soltanto anticipata». La Velina Rossa invita a «prendere esempio da quello che avviene nelle altre grandi democrazie occidentali, tante volte esaltate» e aggiunge: «Vogliamo anche ricordare che su oltre 200 deputati dell'Ulivo, l'appello di solidarietà nei confronti del portavoce del Governo è stato sottoscritto soltanto da 104 deputati e non è vero che gli altri erano assenti per vari motivi». Peraltro, lo stesso Sircana, questa mattina su Repubblica, non ha escluso le sue dimissioni, limitandosi a dire: «Questa è una decisione su cui devo riflettere. In questi giorni mi sono dedicato soltanto alla vicenda del mio amico Daniele Mastrogiacomo. Ora che si è conclusa positivamente, valuterò cosa è meglio fare».