A Veltroni, 51 anni, 9mila euro di pensione

Da tre a diecimila euro al mese: una sproporzione incredibile tra contributi e prestazioni erogate. È questo il risultato di un’inchiesta dell’Espresso sul sistema previdenziale degli ex parlamentari. Spulciando i dati dei bilanci di Camera e Senato si evince che il costo per lo Stato è di 174 milioni di euro e che molti degli ex onorevoli risultano in pensione a meno di 60 anni, come il sindaco di Roma Veltroni - 51 anni - che prende un assegno di 9mila euro lordi. E tra i beneficiari c’è anche Toni Negri, l’ex di potere Operaio scappato in Francia, che riceve 3mila euro.