Veltroni-Alemanno, si accende la sfida

Sono scaduti ieri i termini per la presentazione delle liste dei candidati alle elezioni comunali e per i diciannove municipi di Roma. Quattordici sono i candidati sindaci, appoggiati da un totale di quaranta liste. Ma la vera sfida è quella tra il sindaco uscente Walter Veltroni, sostenuto da dodici simboli tra i quali quello «nuovo» dei Moderati per Veltroni, il cui capolista è Alberto Michelini, e il ministro uscente delle Politiche agricole Gianni Alemanno, che gode del sostegno di quindici liste. E ieri la polemica politica fra i due si è subito infiammata, con Veltroni che ha accusato il centrodestra di istigare all’odio e ha criticato l’ipotesi di Alessandra Mussolini come assessora all’Infanzia. La risposta di Alemanno: «Non può parlare chi ha in lista Nunzio D’Erme».