Veltroni: "Da Berlusconi discorso dell'Ottocento"

La campagna elettorale si infiamma. Da Mestre il leader del Pd attacca il Cavaliere: "Non è vero che l'Italia non è pronta ad avere il 50% di donne in parlamento. I loro sono discorsi di persone di un altro secolo"

Mestre - "Il candidato dello schieramento a noi avverso ha detto oggi a Milano che 'Il Paese non è ancora pronto per un Parlamento con il 50% di donne': noi se vinceremo ne porteremo 130 in Parlamento, il triplo di quelle di oggi. Se le elezioni vanno male, ipotesi che prendo in considerazione dal punto di vista scolastico, ne porteremo 100'. La verità non è che l’Italia non è pronta, è che non sono pronti loro". Così il leader del Pd, Walter Veltroni ha attaccato il leader del Pdl, Silvio Berlusconi, nel corso del suo comizio in un teatro Toniolo di Mestre . Nel suo acceso intervento il candidato del Pd ha stigmatizzato: "L’Italia è pronta, come sempre, è più avanti: i loro sono discorsi dell’Ottocento di persone di un altro secolo".

Veltroni è tornato quindi a criticare la posizione del leader di An, Gianfranco Fini: "Ieri ha detto che gli Stati Uniti non sono pronti per avere un presidente nero. Oggi scopriamo che l’Italia non è pronta per avere un parlamento con presenze uguali di uomini e donne".