Veltroni inaugura impianto fantasma

«A Roma non ci sarà mai un’emergenza rifiuti perché c’è uno sforzo congiunto di pubblico e privato volto a una nuova concezione del ciclo dei rifiuti». Queste le parole di Walter Veltroni mentre, il 20 gennaio scorso, inaugurava il nuovo impianto Ama per il trattamento dei rifiuti indifferenziati di Rocca Cencia. Ma l’impianto non è ancora entrato in funzione né tantomeno è stato consegnato all’Ama dall’impresa costruttrice. Tutto tace, dunque, dentro la struttura che dovrebbe rivoluzionare l’emergenza rifiuti della Capitale trasformando 750 tonnellate di materiale al giorno in combustibile da rifiuti per il fronte energetico. A fare questa scoperta è stato il consigliere comunale di An Marco Marsilio, che martedì scorso ha fatto un sopralluogo a Rocca Cencia accompagnato da un tecnico dell’Ama seguendo il circuito virtuale dei rifiuti.