Veltroni spieghi il suo «se po ffa’»

«Yes I can». Uguale, «se po ffa’». La traduzione è fatta da Beatrice Lorenzin. Attaccando Veltroni la giovane candidata del Pdl chiede al candidato premier per il Pd, in base al suo slogan, di spiegare «cosa ha fatto per la città. Ci sono ancora 10 mila bimbi in attesa per gli asili, non ci sono servizi sociali, le donne impegano diverse ore per andare a lavoro. Ci dicesse allora Veltroni - conclude la Lorenzin - veramente che cosa intende con «se po ffa’».