Vendeva eroina ai clienti all’interno del suo taxi

Un tassista romano di 36 anni è stato arrestato dai carabinieri della stazione Roma Trionfale con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Simulando delle corse da un posto all’altro della capitale, l’uomo utilizzava il suo taxi per spacciare eroina. Gli acquirenti lo contattavano alla fermata della Stazione Termini e, saliti a bordo, durante la corsa compravano le dosi. L’altra sera, tre tossici sono saliti a bordo dell’auto che si è diretta in zona Aventino. Al momento dello «scambio» il blitz dei militari.